Area riservata

DETERMINAZIONE DEGLI IMPORTI DELL’INDENNIZZO ALLE VITTIME DEI REATI INTENZIONALI VIOLENTI: IL DECRETO IN GU

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 18 del 23-01-2020 è stato pubblicato il Decreto 22 novembre 2019 del Ministero dell’Interno con il quale vengono determinati gli importi dell’indennizzo alle vittime dei reati intenzionali violenti.
Come riportato all’art. 1 del decreto, gli importi dell’indennizzo di cui all’art. 11 della legge 7 luglio 2016, n.122, sono determinati nella seguente misura:

a) per il delitto di omicidio, nell’importo fisso di euro 50.000; b) per il delitto di omicidio commesso dal coniuge, anche separato o divorziato, o da persona che e’ o e’ stata legata da relazione affettiva alla persona offesa, nell’importo fisso di euro 60.000 esclusivamente in favore dei figli della vittima;
c) per il delitto di violenza sessuale, salvo che ricorra la circostanza attenuante del caso di minore gravita’ prevista dall’art. 609-bis, terzo comma, del codice penale, nell’importo fisso di euro 25.000;
d) per il delitto di lesioni personali gravissime di cui all’art. 583, comma 2, del codice penale, e per il delitto di deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso di cui all’art. 583-quinquies del codice penale nell’importo fisso di euro 25.000.

Per i delitti indicati nel comma 1, l’importo fisso dell’indennizzo è incrementato di una somma equivalente alle spese mediche e assistenziali documentate, fino a un massimo di euro
10.000.
Per i delitti diversi da quelli di cui al comma 1 l’indennizzo è erogato solo per la rifusione delle spese mediche e assistenziali documentate, fino a un massimo di euro 15.000.
Clicca qui per leggere il Decreto.

Fonte: https://www.gazzettaufficiale.it

professionisti in sinergia maruggi sarezzo
31 Marzo 2020 SMART WORKING: COS’è E COME FUNZIONA IN ITALIA. GUIDA GRATUITA SUL LAVORO A DISTANZA Leggi »
studio maruggi professionisti in sinergia
Studio Maruggi Industria 4.0