Area riservata

DISTURBO DELLE OCCUPAZIONI O DEL RIPOSO DELLE PERSONE: NON RILEVA LA VASTITà DELL’AREA INTERESSATA DALLE EMISSIONI SONORE

Per la configurabilità del reato previsto dall’art. 659 del Codice penale (Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone) non sono necessarie né la vastità dell’area interessata dalle emissioni sonore, né il disturbo di un numero rilevante di persone, essendo sufficiente che i rumori siano idonei ad arrecare disturbo a un gruppo indeterminato di persone, anche se raccolte in un ambito ristretto, come un condominio.
Lo ha affermato la Corte di Cassazione, Sezione III Penale, con la sentenza n. 41601 del 10 ottobre 2019.

Fonte: http://www.cortedicassazione.it

professionisti in sinergia maruggi sarezzo
21 Gennaio 2020 TRASMISSIONE CORRISPETTIVI: L’OBBLIGO NON RIGUARDA LA SOCIETà CHE ORGANIZZA E GESTISCE GARE E CAMPIONATI SPORTIVI Leggi »
studio maruggi professionisti in sinergia
Studio Maruggi Industria 4.0