Feeds con tematica Fiscale

CORTE UE: LA ‘CITYCARD’ è UN BUONO MULTIUSO AI FINI IVA

Pubblicato il 24 Aprile 2024

Ai fini Iva, la “citycard” venduta al turista può considerarsi come un “buono”, non rilevando il fatto che il titolare non possa usufruire di tutti i servizi proposti.L’emissione di tale strumento, inoltre, non può essere qualificata come “fornitura di un servizio unitario”, tenuto conto della diversità dei servizi proposti e degli operatori economici terzi che intervengono in qualità di prestatori.Questo, in estrema sintesi, quanto affermato dalla Corte di Giustizia Europea nella sentenza del 28 aprile 2022 (causa C 637/2020).
Più precisamente, secondo la Corte UE, l’articolo 30-bis della direttiva sull’Iva (2006/112/Ce) deve essere interpretato nel senso che uno strumento che conferisce al suo titolare il diritto di usufruire di diversi servizi in un determinato luogo, per un periodo limitato e fino a un certo importo, può costituire un “buono”, ai sensi dell’articolo 30-bis, punto 1, di tale direttiva, anche se, a causa della durata di validità limitata di tale strumento, un consumatore medio non può usufruire di tutti i servizi proposti. Tale strumento costituisce inoltre un “buono multiuso”, ai sensi della stessa disposizione, ogni volta che l’Iva dovuta su tali servizi non è nota al momento dell’emissione di quest’ultimo.

Fonte: https://curia.europa.eu

Pubblicato il Aprile 24, 2024

Tematiche

Fiscale

CONTATTI - SOCIAL

CONTATTACI

Compila il form per fissare un appuntamento conoscitivo o richiedere maggiori informazioni.


    Impresa e Valore


    Sei alla ricerca di un partner multi-professionale per la tua azienda o il tuo business? Non credi sarebbe meglio affidarsi ad un grande Studio integrato, che sia in grado di accompagnarti, seguendoti passo passo con assistenti amministrative personali, Consulenti del lavoro, Ingegneri gestionali e informatici, Avvocati e Commercialisti di provata esperienza?

    CONTATTACI