Feeds con tematica Fiscale

L?”INTIMAZIONE POST CARTELLA NON VUOLE MOTIVAZIONI AD HOC

Pubblicato il 08 Luglio 2024

È sufficiente un suo richiamo poiché l’atto precedente contiene già gli elementi che consentono al contribuente di conoscere le ragioni della pretesa tributaria e di esercitare il diritto di difesa. L’avviso di intimazione ad adempiere l’obbligo risultante dal ruolo, da notificare al contribuente in base a quanto previsto dall’articolo 50, commi 2 e 3, del Dpr n. 602/1973, ha un contenuto vincolato, in quanto deve essere redatto in conformità al modello approvato con decreto del ministero dell’Economia, sicché è sufficiente che la motivazione faccia riferimento alla cartella di pagamento in precedenza notificata.
La Corte di cassazione, con l’ordinanza n. 10692 dell’11 aprile 2024, ha ribadito il principio secondo cui l’intimazione di pagamento non necessita di particolare motivazione, essendo sufficiente il richiamo alla cartella di pagamento presupposta.

Fonte: https://www.fiscooggi.it/rubrica/giurisprudenza/articolo/lintimazione-post-cartella-non-vuole-motivazioni-ad-hoc

Pubblicato il Luglio 8, 2024

Tematiche

Fiscale

CONTATTI - SOCIAL

CONTATTACI

Compila il form per fissare un appuntamento conoscitivo o richiedere maggiori informazioni.


    Impresa e Valore


    Sei alla ricerca di un partner multi-professionale per la tua azienda o il tuo business? Non credi sarebbe meglio affidarsi ad un grande Studio integrato, che sia in grado di accompagnarti, seguendoti passo passo con assistenti amministrative personali, Consulenti del lavoro, Ingegneri gestionali e informatici, Avvocati e Commercialisti di provata esperienza?

    CONTATTACI