Area riservata

LA CANCELLAZIONE DALL’ALBO PER MANCANZA DEI REQUISITI DI ISCRIZIONE NON è UNA PROCEDURA DISCIPLINARE: ORDINANZA SEZIONI UNITE

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 34440 del 24 dicembre 2019 hanno ribadito che la procedura di cancellazione dall’albo per mancanza dei requisiti di iscrizione (art. 17 L. n. 247/2012) non è una procedura disciplinare.
Di conseguenza, ad essa non si applicano le norme che regolano il procedimento disciplinare, che prevede che nessuna sanzione “può essere inflitta senza che l’incolpato sia stato citato a comparire davanti ad esso, con l’assegnazione di un termine non minore di dieci giorni, per essere sentito nelle sue discolpe”.
E’ infatti sufficiente l’invito a a presentare eventuali osservazioni scritte entro un termine non inferiore a 30 giorni e la richiesta di audizione.

Fonte: http://www.cortedicassazione.it

professionisti in sinergia maruggi sarezzo
26 Febbraio 2020 TORNA IL BONUS CULTURA: MODALITà DI ATTRIBUZIONE ED UTILIZZO NEL DECRETO PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE Leggi »
studio maruggi professionisti in sinergia
Studio Maruggi Industria 4.0