Area riservata

NIENTE BONUS 100 EURO AI LAVORATORI CHE RISIEDONO IN ITALIA MA SVOLGONO L’ATTIVITà LAVORATIVA ALL’ESTERO

Con la Circolare n. 11 del 6 maggio 2020 l’Agenzia delle Entrate fornisce ulteriori chiarimenti ai quesiti pervenuti da associazioni di categoria e professionisti relativi all’applicazione delle disposizioni fiscali previste dal "Decreto Cura Italia" (DL 17 marzo 2020, n. 18) e dal "Decreto Liquidità" (DL 8 aprile 2020, n. 23).
Relativamente al premio ai lavoratori dipendenti la Circolare precisa che il bonus di euro 100 previsto dall’articolo 63 del Decreto "Cura Italia" va erogato anche a coloro che hanno prestato la loro attività lavorativa in trasferta presso clienti o in missioni o presso sedi secondarie dell’impresa. Non spetta, invece, ai lavoratori dipendenti, residenti in Italia, che svolgono l’attività lavorativa all’estero.

Fonte: https://www.agenziaentrate.gov.it

professionisti in sinergia maruggi sarezzo
05 Giugno 2020 IL PROPRIETARIO DEL CANE DEVE ADOTTARE TUTTE LE POSSIBILI CAUTELE PER PREVENIRE LE REAZIONI DELL’ANIMALE Leggi »
studio maruggi professionisti in sinergia
Studio Maruggi Industria 4.0