Feeds con tematica Legale

LA DISCRIMINAZIONE NELLA PROGRESSIONE ECONOMICA DEI LAVORATORI PART-TIME PENALIZZA LE DONNE

Pubblicato il 22 Febbraio 2024

Svalutare il part-time ai fini delle progressioni economiche orizzontali (ovvero progressioni economiche non legate ad avanzamenti di carriera, ma comunque meritate, secondo parametri che includono l’anzianità di servizio) significa, nei fatti, penalizzare le donne rispetto agli uomini con riguardo a tali miglioramenti di trattamento economico.A chiarirlo la Corte di Cassazione, nell’Ordinanza n. 4313 del 19 febbraio 2024.
La preponderante presenza di donne nella scelta per il lavoro a tempo parziale, ha sottolineato la Cassazione, è da collegare al notorio dato sociale del tuttora prevalente loro impegno in ambito familiare e assistenziale, dunque, la discriminazione nella progressione economica dei lavoratori part-time andrebbe a penalizzare indirettamente proprio quelle donne che già subiscono un condizionamento nell’accesso al mondo del lavoro.

Fonte: https://www.cortedicassazione.it

Pubblicato il Febbraio 22, 2024

Tematiche

Legale

CONTATTI - SOCIAL

CONTATTACI

Compila il form per fissare un appuntamento conoscitivo o richiedere maggiori informazioni.


    Impresa e Valore


    Sei alla ricerca di un partner multi-professionale per la tua azienda o il tuo business? Non credi sarebbe meglio affidarsi ad un grande Studio integrato, che sia in grado di accompagnarti, seguendoti passo passo con assistenti amministrative personali, Consulenti del lavoro, Ingegneri gestionali e informatici, Avvocati e Commercialisti di provata esperienza?

    CONTATTACI